Ti amo ma niente di serio

6677_981297915285724_1725945638278564615_n

Non so da dove cominciare.
E chi mi conosce sa che non so essere breve!
Però, vedrò di iniziare e non divulgarmi troppo.
Allo scattare della mezzanotte tutti i mei amici stanno cambiando l’immagine del loro profilo Facebook con quella della copertina del mio libro.
La libreria del mio paese in provincia di Napoli mi sta facendo una festa che manco per Maradona quando vinse il campionato.
È tutto oggi che rispondo ai messaggi, piango, rispondo al telefono, piango, leggo le mail, e piango (io piango anche con lo spot dell’Ikea a Natale, immaginatevi se esce il mio primo romanzo in tutte le librerie d’Italia).
E poi, la voce di mio padre felice, gli amici che non sentivi da tempo che oggi il tempo lo hanno trovato per dirmi brava, il faccino di Penelope che mi dice “In bocca al lupo” alla veneranda età di un mese e mezzo (lei parla già: è speciale), i video che non so più dove postare, mia mamma e mia nonna che ve lo dico a fare, l’orgoglio di mio fratello, l’augurio di uno tra i miei scrittori preferiti, e poi ancora l’amore, e poi l’amore, e poi l’amore che oggi è tutto mio e ne faccio scorta.
Ciao 12 aprile.
Ti stavamo aspettando da tempo.
“Ti amo ma niente di serio” da oggi è finalmente in libreria.

Annunci