Follow me to?!

PER IL CICLO STORIE VERE

C’è uno che mi segue ovunque. Socialmente parlando: blog, facebook, twitter, instagram, linkedin, se avessi tinder pure quello. Ma non è mai troppo invadente. Insomma, non mi è ancora venuto a citofonare sotto casa, e non ho mai pensato di denunciarlo in forma mediatica. Sembra interessato a quello che dico, ascolta, è un bel ragazzo, dosa sempre i complimenti. Tanto che mi sono chiesta se San Gennaro me lo avesse mandato virtuale, visto che per lavoro io e il computer siamo una cosa sola. Oggi chatta: “Poteva funzionare ma sei troppo fissata col matrimonio.”
Mi elimina, mi cancella da ogni luogo remoto della via lattea dell’etere, rade al suolo ogni traccia virale di me. Bho!, penso. Poi trovo una notifica su Pinterest (questo social gli era sfuggito) che segnala che il fuggito aveva cominciato a seguirmi.
L’illuminazione: sul quel portale io raccolgo solo foto di nozze, bouquet, vestiti da sposa e location da sogno. Mi servono da ispirazione, perché io sono (tra le altre cose, ma soprattutto) una WEDDING PLANNER. Se solo mi avessi chiesto “Che lavoro fai?” brooklyn-bridge-ny

Annunci